Consigli per il cittadino Strutture veterinarie Informuzioni utili per il cittadino
Se voglio comprare, vendere, costruire Gestione risorse ambientali Disposizioni di legge per maltrattamento, comportamento, animali da compagnia
Home
La TUA PEC
Scritto da Annibale   
Venerdì 04 Novembre 2016 11:42
PDF Stampa E-mail

In questa pagina sarà possibile andare direttamente al login della propria PEC ARUBA, convenzionata con l'Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Taranto

 
Blue tongue: modifica e integrazione del dispositivo dirigenziale
Scritto da Annibale   
Lunedì 24 Ottobre 2016 10:14
PDF Stampa E-mail

 

 

Con la richiesta indirizzata alle Regioni in indirizzo di dare massima e rapida diffusione, è stato diramato dalla Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari il provvedimento recante le regole per le movimentazioni degli animali da macello dalle zone di restrizione e sostituisce tutte le condizioni relative a dette movimentazioni di cui al dispositivo DGSAF prot. 5662/2014 e s.m..

Il provvedimento parte della necessità di ridefinire le modalità di invio alla macellazione degli animali inclusi nelle aree di restrizione di cui al provvedimento DGSAF prot. n. 23649/2016 secondo i dettami del Reg. (CE) n. 1266/2007 e s.m., in particolare gli articoli 7 e 8 di detto Regolamento ed è stato emanato dopo aver sentito il Centro di referenza nazionale per lo studio e l’accertamento delle malattie esotiche – CESME.

Il dispositivo sostituisce integralmente il paragrafo 1 dell’allegato B del dispositivo dirigenziale DGSAF n. 15472 del 12 giugno 2015. Dedicato alle “Condizioni per le movimentazioni di animali destinati alla macellazione da zone di restrizione per Blue tongue”

 

 
Delucidazioni sulla richiesta credenziali Sistema Tessera Sanitaria
Scritto da Annibale   
Lunedì 26 Settembre 2016 07:36
PDF Stampa E-mail

 

 

A integrazione di quanto già pubblicato nei giorni scorsi, si rende disponibile anche il testo della nota di delucidazioni, che riunisce  le informazioni rese disponibili ad oggi dal Ministero dell'Economia e Finanze e inviata oggi agli Ordini, in merito alla richiesta di credenziali al Sistema Tessera Sanitaria. 
​Nella circolare 12/2016 sono state riassunte le basi normative e informazioni ricevute dal Ministero fino al 20 settembre che restano valide, tuttavia va ricordato che sul portale tessera sanitaria vengono pubblicati quasi quotidianamente aggiornamenti o informazioni che vengono riprese sul portale della Fnovi.

Con il D.M. 6 giugno 2001, n.289 Regolamento per l'individuazione delle tipologie di animali per le quali le spese veterinarie danno diritto ad una detrazione d'imposta le prestazioni erogate dai medici veterinari sono state ricomprese nelle spese mediche. 
​L'evoluzione dei sistemi di trasmissione dati all'Agenzia delle Entrate ha portato al progressivo abbandono delle dichiarazioni cartacee e alla realizzazione delle dichiarazioni precompilate.
Senza entrare nel dettaglio delle possibili modifiche e integrazioni che il contribuente potrà effettuare, il Decreto del Ministro dell'economia e delle finanze del 1° settembre 2016, ampliando e adattando ad altre professioni sanitarie gli adempimenti già normati lo scorso anno per le strutture mediche, ha previsto che le spese veterinarie sostenute nel corso del 2016 siano comprese nella dichiarazione precompilata del 2017.
Il DM 16 settembre ha dettagliato le modalità operative, le scadenze e le sanzioni per il mancato invio delle fatture ed è composto anche da un allegato con le specifiche tecniche per l'invio dei dati.
Il primo passo, propedeutico all'invio dei dati relativi alle prestazioni erogate dai medici veterinari = spese veterinarie definite dal DM 289/2001, è la registrazione del singolo professionista/legale rappresentante/direttore sanitario entro il 31 ottobre 2016 nel Sistema Tessera Sanitaria.
A ulteriore precisazione di quanto pubblicato sul portale Fnovi in merito alla richiesta di credenziali nel Sistema Tessera Sanitaria si ricorda che il sistema operativo (gestito da SOGEI) sta completando le attività e che il sistema sarà reso disponibile a breve.
Nella circolare 12/2016 sono state riassunte le basi normative e informazioni ricevute dal Ministero fino al 20 settembre che restano valide; tuttavia va ricordato che sul portale tessera sanitaria vengono pubblicati quasi quotidianamente aggiornamenti o informazioni.
Da informazioni richieste a SOGEI è possibile precisare che i dati da inserire sicuramente nella maschera per la richiesta delle credenziali saranno, oltre al nome e cognome, il numero di iscrizione all'Albo, la PEC - alla quale saranno inviate le credenziali - il Codice Fiscale e la P.IVA.
I dati dovranno essere trasmessi al Sistema Tessera Sanitaria, anche tramite soggetti a tal fine delegati, secondo le modalità previste dall'Allegato A del DM 1 settembre 2016.

 
Attivo il sistema TS per la richiesta di credenziali
Scritto da Annibale   
Mercoledì 05 Ottobre 2016 16:31
PDF Stampa E-mail

Si informa che è stato da poco attivata la procedura per la richiesta di credenziali per l'accesso al Sistema Tessera Sanitaria da parte dei medici veterinari iscritti all'Albo.
Rammentando che è disponibile il numero verde 800. 030 070 si elencano alcuni punti per riassumere i soggetti tenuti alla richiesta e  facilitare la procedura.

Soggetti obbligati all’adempimento:
• i medici veterinari iscritti all’OMV e possessori di partita iva, che svolgano attività veterinarie fatturate alle PERSONE FISICHE proprietari di animali da compagnia o da attività sportive ai sensi del DM
Ministero delle finanze 6 giugno 2001, n. 289.
• le Strutture Medico Veterinarie che svolgono attività fatturate alle PERSONE FISICHE le credenziali saranno richieste dal direttore sanitario o dal legale rappresentante se medico veterinario iscritto all’Ordine.

Prestazioni per le quali deve essere effettuato l’invio: Le prestazioni per le quali deve essere effettuato l’invio dei dati al STS sono solo quelle SANITARIE.
Pertanto un professionista che effettua con Partita Iva solo prestazioni non sanitarie (per esempio attività di formazione) non sarà tenuto ad alcun obbligo di invio dei dati al STS. Così come un professionista che svolge prestazioni di natura “mista” ovvero prestazioni sanitarie e non sanitarie sarà obbligato ad effettuare esclusivamente l’invio dei dati inerenti l’attività di natura sanitaria (art. 1 comma 1decreto del 1.9.2016)
• Attenzione: la cessione del farmaco rientra nelle prestazioni sanitarie, non è vendita del farmaco.
Soggetti per i quali deve essere effettuato l’invio dei dati
I soggetti per i quali deve essere effettuato l’invio sono esclusivamente le PERSONE FISICHE. Pertanto se un professionista effettua prestazioni sanitarie nei confronti di soggetti diversi dalle persone fisiche (per esempio collaborazione con altri medici veterinari, strutture medico veterinarie, enti privati e/o pubblici ecc. ) non è tenuto ad alcun obbligo di invio dei dati al STS. Un professionista che effettua prestazioni sanitarie nei confronti sia di persone fisiche che di soggetti diversi dalle persone fisiche, sarà obbligato all’invio dei soli dati sanitari riferiti alle persone fisiche. L’Agenzia delle Entrate infatti raccoglierà i dati trasmessi dai professionisti e li metterà a disposizione di tutti i contribuenti, anche di quelli che non hanno i requisiti per predisporre la dichiarazione 730 (art. 1 comma 1 Decreto 1.9.2016). 

Documenti e modalità per l’accesso al STS da effettuare entro il 31 ottobre 2016 al fine di ricevere le credenziali per la  trasmissione dei dati fiscali entro il 31 gennaio 2017
Per farlo è necessario seguire una procedura di auto-accreditamento sull’Area di registrazione del portale che prevede l’inserimento dei seguenti dati identificativi:
• numero di partita Iva del soggetto FISCALE che eroga la prestazione medico veterinaria
• codice fiscale DEL MEDICO VETERINARIO (singolo professionista, direttore sanitario, legale rappresentante);
• numero di tessera sanitaria del medico veterinario di cui viene inserito il codice fiscale;
• data di scadenza della tessera sanitaria;
• indirizzo della casella di Posta Elettronica Certificata coincidente con quello presente nell’Albo dell’Ordine di iscrizione del soggetto che richiede le credenziali;
• numero d’iscrizione all’Albo;
• data di iscrizione nel formato gg/mm/anno.

Ricevuta la richiesta di accreditamento, il portale Sistemats.it verificherà la corrispondenza dei dati forniti con quelli presenti nell’Albo professionale e in caso di esito positivo compare una schermata che informativa:
Richiesta correttamente acquisita con protocollo ************************. All'indirizzo di posta elettronica indicato dal richiedente, il Sistema TS fornirà ulteriori informazioni per procedere nel flusso di accreditamento.
Il sistema invia alla casella di Posta Elettronica Certificata la conferma della ricezione dei dati con l’attribuzione del numero di protocollo:
Gent.le ******* *********, Ai fini dell'adempimento relativo alla trasmissione telematica dei dati di spesa sanitaria per la precompilazione della dichiarazione dei redditi dei cittadini, La informiamo che la sua richiesta di registrazione su Sistema TS, effettuata in data (03/10/2016 alle ore 17:37:08), è stata protocollata con numero ************************. Con successive notifiche Le comunicheremo l'esito della richiesta.
Le credenziali consistono in un codice identificativo e una password per accedere ai servizi del sistema.

Procedura schematizzata:
accedere al portale www.sistemats.it
Selezionare: 730 - spese sanitarie – Trasmissione telematica dei dati da parte di ulteriori soggetti previsti del decreto 01/09/2016
In alternativa da questo link
selezionare: 730 - Spese sanitarie Scorrere sino a fine pagina e selezionare: registrazione/accreditamento al Sistema TS
registrazione per la richieste delle credenziali del sistema TS
tipologia del richiedente nel menù a tendina – iscritti agli albi professionali dei veterinari – conferma
e procedere all'inserimento dei dati come indicato più sopra.

 
730 precompilato - Trasmissione telematica delle spese veterinarie
Scritto da Annibale   
Venerdì 16 Settembre 2016 07:42
PDF Stampa E-mail

Era stato già annunciato ma è ora in Gazzetta Ufficiale il Decreto 1 settembre 2016 avente ad oggetto “Ulteriori soggetti tenuti alla trasmissione al Sistema Tessera Sanitaria, dei dati relativi alle spese sanitarie e alle spese veterinarie, ai fini dell'elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata”. Viene così definitivamente introdotta e disciplinata la trasmissione telematica delle spese veterinarie sostenute dalle persone fisiche a far data dal 1° gennaio 2016: ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi da parte dell'Agenzia delle Entrate, gli iscritti agli Albi professionali dei veterinari invieranno al Sistema Tessera Sanitaria i dati delle spese veterinarie sostenute con riguardo alle tipologie di  animali individuate dal decreto del Ministero delle finanze 6 giugno 2001, n. 289.

Le modalità della trasmissione saranno illustrate con successivi provvedimenti attuativi.
Per le finalità di cui al Decreto in commento, entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto, la FNOVI - al pari delle altre Federazioni o Consigli Nazionali degli Ordini e dei collegi professionali interessate dal provvedimento - renderà disponibile al Sistema Tessera Sanitaria l’elenco dei medici veterinari iscritti agli Albi professionali.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 5

Login

Chi è online

 8 visitatori online

Indirizzo PEC

L'ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Taranto ha attivato il servizio di Posta Elettronica Certificata:

ordinevet.ta@pec.fnovi.it

 

GIURAMENTO

Giuramento professionale


Entrando a far parte della Professione e consapevole dell'importanza dell'atto che compio prometto solennemente di dedicare le mie competenze e le mie capacità alla protezione della salute dell'uomo, alla cura e al benessere degli animali, promuovendone il rispetto in quanto esseri senzienti; di impegnarmi nel mio continuo miglioramento, aggiornando le mie conoscenze all'evolvere della scienza; di svolgere la mia attività in piena libertà e indipendenza di giudizio, secondo scienza e coscienza, con dignità e decoro, conformemente ai principi etici e deontologici propri della Medicina Veterinaria.

Che tempo fa?

Click per aprire http://www.ilmeteo.it/datimeteo/meteo-italia.html