Consigli per il cittadino Strutture veterinarie Informuzioni utili per il cittadino
Se voglio comprare, vendere, costruire Gestione risorse ambientali Disposizioni di legge per maltrattamento, comportamento, animali da compagnia
Home Bovini & Ovini BSE
BSE
Scritto da Annibale   
Venerdì 04 Settembre 2009 15:22
PDF Stampa E-mail

 

__LEGISLAZIONE PDF
  • Farine di pesce per i giovani ruminanti
pdf

 

Dopo sette anni le farine di pesce sono riammesse dalla legislazione comunitaria tra i mangimi animali. A consentire l’uso,  nell’alimentazione dei giovani ruminanti, di proteine prodotte a partire dai pesci è il Regolamento n. 956/2008, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea (L. 260/8 del 30 settembre 2008).

 

Si tratta di una deroga al divieto di somministrazione di proteine animali, introdotto in piena “crisi mucca pazza”  dal Regolamento n. 999/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio (Disposizioni per la prevenzione, il controllo e l’eradicazione di alcune encefalopatie spongiformi trasmissibili). La deroga riguarda esclusivamente le farine di pesce. Dunque, nell'alimentazione di bovini, ovini e caprini continua ad essere proibito l’uso di farine di carne e di ossa, provenienti da mammiferi.  La modifica, che entrerà in vigore tra 20 giorni, è stata decisa dalla Commissione europea sulla base di un parere dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), parere secondo il quale il  “rischio per la salute, derivante alla somministrazione ai ruminanti di farine di pesce, è remoto”. Tale rischio è controbilanciato dalle prescrizioni rigorose relative alla produzione di farine di pesce e dai controlli effettuati su ogni partita importata nei territorio degli Stati membri. Lo stesso Regolamento 956 stabilisce indicazioni specifiche in merito alle condizioni di  imballaggio, etichettatura e trasporto. Infine, per garantire che i mangimi in questione siano utilizzati solo per l’alimentazione di giovani ruminanti non svezzati, il loro uso dovrà essere limitato alla produzione di sostituti del latte, distribuiti in forma secca e somministrati dopo diluizione in una determinata quantità di liquido, destinati all’alimentazione degli animali come completamento o in sostituzione del latte materno postcolostrale prima dello svezzamento.

 

 

Login

Chi è online

 55 visitatori online

Indirizzo PEC

L'ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Taranto ha attivato il servizio di Posta Elettronica Certificata:

ordinevet.ta@pec.fnovi.it

 

GIURAMENTO

Giuramento professionale


Entrando a far parte della Professione e consapevole dell'importanza dell'atto che compio prometto solennemente di dedicare le mie competenze e le mie capacità alla protezione della salute dell'uomo, alla cura e al benessere degli animali, promuovendone il rispetto in quanto esseri senzienti; di impegnarmi nel mio continuo miglioramento, aggiornando le mie conoscenze all'evolvere della scienza; di svolgere la mia attività in piena libertà e indipendenza di giudizio, secondo scienza e coscienza, con dignità e decoro, conformemente ai principi etici e deontologici propri della Medicina Veterinaria.

Che tempo fa?

Click per aprire http://www.ilmeteo.it/datimeteo/meteo-italia.html